Stazioni di lavaggio per carrelli elevatori IMG 3558 300x224 - Lavaggio carrelli elevatori

Dalle grandi filiali alle piccole officine di riparazione il problema comune rimane quello di lavare i carrelli elevatori provenienti da noleggi, permute e revisioni.
Spesso i nostri clienti operano in capannoni in affitto, e non intendono affrontare opere murarie o massicci investimenti per impianti di depurazione.
La stazione Hydrobay è la soluzione intelligente e pratica.
Puo’ essere smontata e non richiede opere murarie, solo il collegamento con la rete idrica e la rete elettrica ( 220 Volts ).
I moduli da 1500×3000 permettono di comporre stazioni con dimensioni 4500 o 6000 x 3000. Questa è la dimensione consigliata per il lavaggio di carrelli elevatori, diesel ed elettrici fino a 60 q.li e macchine da magazzino, quali transpallet, retrattili etc.
Alla stazione base è possibile aggiungere una pedana laterale di calpestamento, con larghezza 1000 mm., per consentire il camminamento dell’operatore. La stazione ha così larghezza  utile di 4000 mm.

Per il lavaggio di carrelli elevatori o muletti, consigliamo l’utilizzo del decantatore Heavy, con capacità di 3000 Lt. Il depuratore attraverso i suoi complessi passaggi è in grado di fornire acqua “ripulita” per innumerevoli passaggi.

E’ possibile utilizzare i moduli della serie Basic, qual’ora la pavimentazione non sia regolare, o i moduli easy, nel caso i pavimenti si presentino regolari.
La portata di 6000 a modulo della serie Basic, consente il lavaggio di carrelli elevatori fino a 60 Q.li.

Accessori
Per il lavaggio di carrelli, di norma si utilizzano le rampe di accesso, 2 o 3 paratie e a seconda dell’impiego l’utilizzo di microorganismi nel decantatore heavy.